Header ad
Header ad
Header ad

“I giorni di San Paolino”

“I giorni di San Paolino”: tradizione, cultura, religione
Tanti gli eventi nel centro storico per una settimana ricca di storia e folklore

La città torna ad animarsi di eventi con “I giorni di San Paolino”. Religione, tradizione e cultura si uniscono per queste celebrazioni che oramai appartengono alla storia di Lucca e dei lucchesi. Le manifestazioni sono iniziate il 23 giugno con un concerto di musica del ‘700 con i “Musicanti di San Paolino”. Per l’occasione sono stati eseguiti brani con l’organo utilizzato da Giacomo Puccini nella chiesa che ha visto il battesimo musicale del Maestro Lucchese, la Basilica di San Paolino.

L’inaugurazione dei festeggiamenti è avvenuta il 30 di giugno con l’inaugurazione delle “Mostra delle Vetrine” alla presenza dell’assessore alle Attività Produttive, Giovanni Lemucchi. Il 5 di luglio poi si è tenuta la sfilata per le strade del centro storico della banda “G.Puccini” di Nozzano Castello. Tante le associazione che costituiscono il nodo fondamentale da cui scaturiscono tutta una serie di eventi e manifestazioni che vogliono rendere omaggio al Santo Patrono in un’atmosfera davvero particolare che riporta in vita la storia di Lucca, le sue radici e le sue caratteristiche.

“Oggi viviamo in un mondo prevalentemente laico, spesso centrato sul presente, sul qui e ora. Oppure proiettato verso il futuro. C’è fame di novità, penso soprattutto ai giovani, che conosco bene Questo è senz’altro positivo quando vuol dire apertura e arricchimento dichiara l’assessore alla Cultura, Patrizia Favati – Si può però creare una frattura nei confronti del passato, un disconoscimento, la perdita delle “radici”. Un altro aspetto della contemporaneità è l’individualismo e, nello stesso tempo, per chi è più debole, la perdita di luoghi di aggregazione. In questo scenario, rievocazioni come quella del miracolo di S.Paolino, che è una festa religiosa e civile, possono essere importanti per vari motivi: mantenere vivo un tessuto sociale, creare aggregazione fra i giovani, trasmettere conoscenze che altrimenti andrebbero perse. Questi obiettivi possono essere realizzati quanto più le associazioni che da sempre si occupano di questa ricorrenza lavorano insieme”

Si entra nel vivo delle celebrazioni Mercoledì 11 luglio alle ore 20.15 con la “Luminara di San Paolino” quando il corteo dei Gruppi storici sfilerà per il centro storico. Alle 21.30 nella chiesa di San Michele si terrà la preghiera di Comunitaria e alle 22.30 nella Basilica di San Paolini si terrà la Benedizione della città, dei balestrieri e del “cencio” e il Mottetto di San Paolino.

Giovedì 12 luglio appuntamento alle ore 11.00 nella Basilica di San Paolino per la Santa Messa. Alle 12.00 sulle Mura Urbane, nei pressi di Porta San Donato avranno luogo gli spari dell’artiglieri per la rievocazione del miracolo di San Paolino. Nel pomeriggio, alle ore 17 sul sagrato della Basilica di San Paolino si terrà la premiazione della mostra delle vetrine, mentre alle 18.30 avrà luogo nella Basilica la celebrazione Eucaristica presieduta da Mons.Arcivescovo Italo Castellani con l’omaggio del cero,ad opera del Sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, e dell’olio ad opera del Sindaco di Coreglia. Alle 21.30 appuntamento in Piazza San Martino con l’atteso Palio della Balestra.

Sabato 14 giugno dalle 12 fino al tramonto una “Giornata in cannoniera del XVI secolo. Animazione e gazzarra” sulle Mura Urbane nei pressi di Porta San Donato, mentre dalle 17.30 alle 22 nel Quartiere di San Paolino una giornata all’insegna della partecipazione e e della solidarietà con “Una giornata fuori dal tempo”. Nell’occasione saranno raccolti fondi a favore delle popolazioni terremotate dell’Emilia, da parte della CRI, e a favore dei bambini di Betlemme.
Domenica 15 luglio sulle Mura Urbane appuntamento con la storia e la tradizione con “Una giornata in cannoniera del XVI secolo. Animazione e gazzarra”
Le associazioni che permettono la realizzazione di tali eventi sono: Historica Lucense, Contrade San Paolino, Sbandieratori Sant’Anna, Comitato San Paolino, Compagnia dei Balestrieri di Lucca.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi