Header ad
Header ad
Header ad

“Fernando Botero: disegnatore e scultore” in mostra a Pietrasanta

Dal 7 luglio al 2 settembre 2012

INGRESSO LIBERO

Per festeggiare i suoi 80 anni il maestro colombiano Fernando Botero ha scelto di animare l’estate di Pietrasanta, in Versilia, con un grande evento espositivo. S’intitolerà Fernando Botero: disegnatore e scultore e si terrà dal 7 luglio al 2 settembre 2012.
Il percorso espositivo, a cura di Alessandro Romanini, si snoderà nel centro storico, in quelle piazze ed in quelle vie in cui Fernando Botero è solito trascorrere con la famiglia buona parte dell’anno.
Di lunga data, infatti, è il legame creativo del maestro con la città, instaurato dagli anni Settanta. Nel 2000 è stato designato cittadino onorario di Pietrasanta.
Negli spazi esterni, in primis nella suggestiva cornice della piazza del Duomo, Botero presenterà sei bronzi monumentali, mentre dieci sculture di medie dimensioni saranno collocate nella chiesa di Sant’Agostino insieme ad un ciclo di acquerelli su tela. Inedita e di elevato interesse è anche la serie di 40 disegni, realizzati negli anni Settanta, che saranno presentati al pubblico nelle sale del chiostro di Sant’Agostino. Complessivamente saranno oltre 70 opere in cui il maestro si racconterà tra presente e passato.

La mostra offre un repertorio completo delle tecniche e dell’iconografia di Botero. Dalla semplice matita al pastello, passando per il gesso, la sanguigna e il carboncino per arrivare all’acquerello, il tutto realizzato su carta o su tela. Dal punto dei contenuti, il percorso espositivo riassume i principali temi dell’opera del maestro colombiano. La chiesa di Sant’Agostino ospita le opere di grandi dimensioni, che abbinate a una sapiente articolazione delle sculture di piccole e medie dimensioni architettata dall’artista stesso, permette allo spettatore un confronto diretto tra la plasticità intrinseca del suo disegno e il plasticismo scultoreo.

Le 10 sculture di piccole e medie dimensioni richiamano alcuni dei principali temi raffigurati nei disegni, dalle figure femminili nelle posizioni dell’iconografia “classica” (sedute, in piedi e sdraiate) o di quella mitologica (“Leda”), passando per la “Natura Morta” a quella equestre dell’ “Uomo a cavallo con cappello”.
La sala dei Putti del chiostro di Sant’Agostino raccoglie un’ampia selezione di opere di disegno dedicate ai temi della corrida e del circo.

“La mostra – afferma il curatore Alessandro Romanini – rappresenta un’armonica sintesi della cultura europea e di quella sud americana. Un connubio sinergico tra l’iconografia e il repertorio tecnico e linguistico che Botero ha incessantemente analizzato e elaborato nel corso della sua ultra sessantennale carriera e la dimensione culturale latino americana”.

La mostra sarà visitabile dal martedì alla domenica nell’orario 18-24, ingresso libero (come nella consuetudine di Pietrasanta).

La mostra è un’iniziativa del Comune di Pietrasanta e del Centro Arti Visive, con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero degli Affari Esteri, della Provincia di Lucca e dell’Ambasciata di Colombia in Italia, con il patrocinio ed il contributo della Regione Toscana, con il sostegno economico di UNICOOP Tirreno, Camera di Commercio di Lucca, Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana – Credito Cooperativo, Vanelli Aldo Marmi, Gruppo Unipol, GVM – La civiltà del marmo, Banca Profilo.

Un evento che vede l’adesione del Presidente della Repubblica.

—————————————————————————————————-

Versione in Inglese:

Fernando Botero: Drawer and Sculptor

from July 7th through September 2nd, 2012

FREE ENTRANCE

In Pietrasanta the Maestro celebrates his 80 years with a great exhibition

To celebrate his 80 years the Colombian Maestro Fernando Botero chose to enliven the Summer of Pietrasanta, in Versilia, with a great exhibition event. It will be entitled Fernando Botero: Drawer and Sculptor and it will take place from July 7th through September 2nd, 2012.
The exhibition path will unwind in the historical center, in those squares and streets, where Fernando Botero is used to spending with his families long periods of the year.

In fact, long-standing is the creative bond between the Maestro and the City, established since the Seventies. In 2000, he has been designated honorary citizen of Pietrasanta.

In the exterior spaces, starting with the impressive framework of Piazza del Duomo, Botero will present six monumental bronzes, one in Piazza Crispi and one in Via San Francesco, while ten sculptures of medium size will be placed in the Church of Sant’Agostino together with a cycle of watercolors on canvas, which have been specifically created for this exhibition. New and of high interest is also the series of 40 drawings, created in the Seventies, which for the first time will be presented to the public in the rooms of the Cloisters of Sant’Agostino. Totally, there will be more than 100 works with which the Maestro will tell about himself between present and past.

The exhibition will be open from Tuesday through Sunday, with hours 7:00 p.m.- 12 a.m.

———————————————————————————————–

Versione in spagnolo:

Fernando Botero: dibujante y escultor

Del 7 de julio al 2 de septiembre 2012

ENTRADA GRATUITA

El maestro celebra 80 años con una gran exposición

Para celebrar sus 80 años el maestro colombiano Fernando Botero ha elegido animar el verano de Pietrasanta, Italia, con un gran evento expositivo. Su título es Fernando Botero: dibujante y escultor que tendrá lugar del 7 de julio al 2 de septiembre 2012.

La exposición se desarrollará en el centro histórico, en las plazas y calles que Fernando Botero suele recorrer junto a su familia durante gran parte del año. Botero estableció en los años setenta una fuerte unión creativa con esta pequeña ciudad toscana que dura hasta nuestros días. De hecho, en el año 2.000 fue nombrado ciudadano honorario de Pietrasanta.

En las zonas al aire libre, sobre todo en el pintoresco entorno de la Plaza del Duomo, Botero presentará seis bronces monumentales, uno en la Plaza Crispi y otro en la calle San Francesco, mientras que diez esculturas de dimensiones medianas se ubicarán en la iglesias de San Agustín junto a una serie de acuarelas en tela realizadas para la ocasión.

Inédito y de elevado interés es la serie de 40 dibujos, realizados en los años setenta, que se presentarán al público en las salas del claustro de Sant’Agostino. En total serán más de 100 obras las que formarán esta exposición donde Botero recorre su presente y su pasado.

La muestra puede visitarse de martes a domingos en el horario de 19.00-00.00h.

(traduzione di Monica Iglesias Tejera)

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi