Header ad
Header ad
Header ad

I “Sacchi di Sabbia” nel Don Giovanni

Un capriccio di boccacce e rumorini rilegge l’opera di Mozart per la stagione di Opera Bazar OFF.

Sei attori cantano il Don Giovanni. Sbagliato.

Al teatro Colombo di Valdottavo in scena “Ein musikalischer Spass zu Don Giovanni”

Sei attori cantano il “Don Giovanni”. Sbagliato.

I Sacchi di Sabbia/Compagnia Sandro Lombardi portano in scena al Teatro Colombo di Valdottavo (Borgo a Mozzano, Lucca), per Opera Bazar OFF giovedì 19 aprile alle 21, la loro versione della celeberrima opera di Mozart.

“Ein musikalischer Spass zu Don Giovanni”, si inserisce nel cartellone unico dei Teatri della Valle del Serchio, ed è un capriccio per “boccacce e rumorini” che propone, attraverso una partitura rigorosissima di “gesti musicali”, la struttura essenziale del Don Giovanni di Mozart: una selezione delle arie più significative incastonate in un disegno drammaturgico compiuto e interpretate “rumoristicamente” dagli attori della Compagnia I Sacchi di Sabbia.

Il progetto di Giovanni Guerrieri, Giulia Solano e Giulia Gallo, è una versione a cappella dell’opera, che verrà portata in scena da una piccola corale composta non da musicisti, ma da attori che “reciteranno” la musica di Mozart, imitando fino allo sfinimento una versione dell’opera eseguita da Karajan nel 1986.

I Sacchi di Sabbia si cimenteranno anche nella “parte sbagliata”, quella che nessun musicista praticherebbe, rendendo una pionieristica versione dell’opera, una versione “sgrammaticata”, senza “rappresentazione”, ma che evoca l’essenza del personaggio grazie agli attori che imiteranno le sonorità degli strumenti e all’ausilio della proiezione del libretto sullo sfondo. Frutto di un approccio spiazzante, d’una interpretazione “teatrale” in cui il testo dello spettacolo è rappresentato dalla melodia e dalla timbrica degli strumenti, questo lavoro si colloca nella scia di una ricerca sul melodramma che nel 2008 ha fatto vincere alla formazione pisana il prestigioso Premio Ubu.

Il prossimo appuntamento con Opera Bazar OFF, la “stagione di eroi” che porta al teatro Colombo spettacoli sperimentali e prime nazionali, è previsto per domenica 22 aprile quando al andrà in scena “Corrispondenza Negata – Il lato poetico della mente”, l’adattamento teatrale della raccolta epistolare dei malati del manicomio di Volterra.

Il Teatro Colombo si trova in Piazza Tricolore a Valdottavo (Borgo a Mozzano, Lucca). L’ingresso agli spettacoli è 10 euro.

Per informazioni: www.operabazar.it, info@operabazar.it, 347.49.80.542.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi