Header ad
Header ad
Header ad

Lucca festeggia la libertà dai pisani

Lucca – Domenica Lucca festeggerà un anniversario particolare, ovvero, la riconquista della libertà dalla dominazione pisana.
Nel 1369, l’imperatore Carlo IV emise un proclama per salvare l’indipendenza e la libertà politica della Città di Lucca dalla dominazione pisana che aveva duramente messo alla prova la cittadinanza, affamata dalle tasse e costretta al coprifuoco.

Fu subito festa: la stessa che domenica 15 aprile vedrà la Lucca protagonista di una serie di eventi e attività storiche che ricorderanno quell’importante conquista.

Quest’anno la realizzazione della Festa della Libertà, coordinata dall’assessorato alla cultura, troverà un maggiore coinvolgimento di tutti i gruppi storici di Lucca per riportarla d’un tratto indietro nel tempo.

Si partirà dalle ore 9.30 quando per le strade del centro si formerà il corteggio storico di figuranti, balestrieri, musici e sbandieratori della Compagnia Balestrieri che assisterà alla solenne Messa nel Duomo di San Martino prevista alle 10.30, in onore della “libertas” lucchese.

A partire dalle 10.30 l’Associazione Historica Lucense allestirà l’animazione rinascimentale nel sotterraneo della sortita San Frediano antistante Piazza del Collegio che resterà visitabile fino alle ore 19.00.

Alle ore 12.00 il rombo delle colubrine dalla Piattaforma San Frediano annuncerà a tutti l’inizio della cerimonia dell’investitura dei Gonfalonieri di Terziere che avverrà in Piazza San Michele accompagnata dall’esibizione del gruppo sbandieratori e musici della Compagnia Balestrieri di Lucca.

Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, nel Baluardo San Pietro avrà inizio la gara nazionale di tiro con la balestra fra i titolari delle città di Lucca, Massa Marittima, San Marino e Volterra.

Dopo lo sparo di cannone si svilupperà dal quartiere San Paolino fino a Piazza San Michele, Piazza Napoleone e Piazza Anfiteatro il corteggio storico composto da musici, figuranti e balestrieri dell’Associazione Contrade di San Paolino e dagli sbandieratori e musici del gruppo Sbandieratori Città di Lucca – contrada S. Annna in Piaggia. Dalle ore 16.00 la sede della Compagnia Balestrieri sarà aperta al pubblico permettendo la visita dei sotterranei del baluardo San Pietro oltre che attività di animazione ed intrattenimento con esibizioni del gruppo di danza rinascimentale e dei tiratori con l’arco antico. Tutte le iniziative sono ad ingresso libero.

Fonte DìLucca

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi