Header ad
Header ad
Header ad

Più di 11 mila visitatori per le Camelie Lucchesi

Vero e proprio boom di presenze per la 23a edizione della mostra delle antiche camelie della Lucchesia chiusasi domenica scorsa. I visitatori infatti sono stati più di 11 mila, superando quelli della passata edizione. Molti i pullman, in totale una sessantina, e 30 solo nell’ultimo week end, provenienti dall’Italia, e in particolare da Emilia Romagna, Liguria e Toscana e dall’estero, Germania e Austria in testa.

A fare la parte del leone è stato il Camelieto, il grande giardino botanico con circa 1.000 cultivar di Camelie dell’800, che è stata una delle ‘mete’ più visitate della manifestazione promossa dal Comune e dal Centro Culturale del Compitese con il patrocinio della Regione Toscana e la collaborazione di altri enti e associazioni.

“Siamo soddisfatti della riuscita della manifestazione – dichiara l’assessore alla cultura, Leana Quilici – e dell’alto numero di visitatori sia italiani che stranieri che è riuscita ad attrarre. Il vero punto di forza della mostra è stato certamente il Camelieto, il bellissimo giardino con centinaia di antiche cultivar di camelia, che sembra avere tutte le carte in regola per ricevere il marchio di qualità di ‘giardino d’eccellenza’. Forti poli attrattivi della manifestazione sono state anche le ville, che con i loro splendidi giardini e i vari eventi hanno catalizzato l’attenzione di tantissime persone. Adesso stiamo lavorando affinché la camelia sia un volando di sviluppo culturale e turistico del territorio non solo nel mese di marzo ma durante tutto l’arco dell’anno”.

Grande affluenza di pubblico anche al Borgo delle Camelie con le sue belle iniziative a Villa Orsi, villa Giovannetti, Villa Borrini e villa Torregrossa, nella Chiesa di S.Andrea di Compito e al Centro Culturale del Compitese e i vari itinerari insieme ai tre anelli di sentieri che si snodano tra boschi e uliveti molto interessanti dal punto di vista panoramico con scorci sulle Apuane, le Pizzorne e la Piana, che rimarranno aperti durante tutto l’anno.

Vero record di presenze anche per il tour ‘Camelie in Villa’. Migliaia di persone hanno approfittato della manifestazione dedicata alla camelia per visitare gli splendidi giardini e i parchi di villa Torrigiani, Villa Mansi, villa Reale, Villa Tani, Villa Nardi, e prendere parte alle degustazioni del tè e ai molti altri eventi realizzati a villa Lazzareschi, Villa Mazzarosa e alla Tenuta dello Scompiglio.

Fonte Comune di Capannori

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi