Header ad
Header ad
Header ad

Nasce il comitato “Lucca città del fumetto”

Il comitato “Lucca città del fumetto” coordinerà l’attività di Lucca Comics and Games e del MUF

La giunta comunale di Lucca ha approvato l’istituzione di un comitato tecnico che coadiuvi l’assessorato alla cultura nella definizione delle linee guida, delle strategie di attività e delle sinergie in riferimento alla realizzazione di iniziative nel campo del fumetto, favorendo il coordinamento tra Lucca Comics and Games ed il Museo del Fumetto.

Ne dà notizia l’assessore alla cultura Letizia Bandoni che aggiunge:
“Lucca ospita da anni la più grande manifestazione di Comics a livello italiano e la seconda a livello europeo. Una manifestazione che nell’ultimo anno ha richiamato oltre centocinquantamila visitatori. La nostra Città è, inoltre, sede del Museo del Fumetto nell’ambito del quale vengono realizzate ogni anno mostre, esposizioni, iniziative culturali. Grazie a queste iniziative – continua la Bandoni – Lucca è ormai riconosciuta quale capitale del Fumetto. Sarebbe utile alla Città che Lucca Comics and Games ed il MUF si fondessero in un unico organismo per dare continuità e razionalizzare progetti e programmi nonché massimizzare le altissime potenzialità delle due istituzioni. Inizia con questo Comitato un cammino di coordinamento delle scelte culturali, programmatiche, progettuali, delle iniziative poste in essere sia da Lucca Comics and Games che dal Museo del Fumetto. Ciò permetterà alla nostra Città di offrire un’univoca proposizione su scala nazionale ed internazionale del patrimonio cittadino nell’ambito della comunicazione per immagini”.

Il comitato tecnico “Lucca città del fumetto” è presieduto dall’assessore alla cultura – che da settembre ha anche il ruolo di coordinamento tra Muf e LC&G – e coordinato dal dirigente del settore Cultura. Ne fanno parte il direttore di Lucca Comics and Games e il responsabile del Museo del Fumetto. Entrambe le istituzioni trasmetteranno al Comitato tutti gli atti di programmazione, i progetti e le ipotesi di strategie di sviluppo perché vengano da quest’ ultimo esaminate al fine di coordinarle in modo sinergico.
Ai componenti del comitato non spetta alcun compenso o rimborso spese per la partecipazione alle attività del comitato stesso.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi