03 agosto, 2015

Header ad
Header ad

Torna “Ad Alta Voce”: imparare a leggere le favole

favole

LUCCA – Seconda sessione del progetto “Ad Alta Voce” per imparare a leggere le favole e storie ad alta voci ai propri bambini e arricchire il rapporto che si ha con loro e stimolare la loro fantasia e voglia di apprendimento, realizzato dal Comune di Lucca con la Biblioteca Ragazzi Agorà.

“La Biblioteca ragazzi Agorà – spiega l’assessore alla cultura e biblioteche Letizia Bandoni – svolge un’importante attività di promozione della lettura nella consapevolezza che la lettura a voce alta abbia un’influenza positiva sia sulle relazioni che sullo sviluppo della conoscenza. La professionalità e l’efficacia delle iniziative è dovuta alla passione ed alla professionalità degli operatori bibliotecari che desidero fortemente ringraziare, perché da sempre accolgono ed accompagnano nella crescita i giovani utenti della biblioteca, le loro famiglie e le loro scuole”.

Questo secondo momento del progetto si svolgerà il 24 febbraio, 2 e 9 marzo ( orario dalle 17.00 alle 18.30) con un seminario a cura di Silvia Mammini, psicologa, che tratterà questi temi: Leggere, una passione che si comunica (aspetti affettivo-relazionali della lettura); Parole da mangiare (benefici sullo sviluppo cognitivo fin dalla culla); Parole in prestito (libri che aiutano i bambini a parlare di emozioni).
Gli incontri sono rivolti in particolar modo ad insegnanti, genitori, nonni, operatori culturali ma anche a chiunque sia interessato agli argomenti trattati.

Per partecipare è richiesta la prenotazione.
Per informazioni e prenotazioni: telefono 0583 445716 445707
Mail biblio@comune.lucca.it gbaccelli@comune.lucca.it

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi