02 settembre, 2014

Header ad
Header ad

Torna “Ad Alta Voce”: imparare a leggere le favole

favole

LUCCA – Seconda sessione del progetto “Ad Alta Voce” per imparare a leggere le favole e storie ad alta voci ai propri bambini e arricchire il rapporto che si ha con loro e stimolare la loro fantasia e voglia di apprendimento, realizzato dal Comune di Lucca con la Biblioteca Ragazzi Agorà.

“La Biblioteca ragazzi Agorà – spiega l’assessore alla cultura e biblioteche Letizia Bandoni – svolge un’importante attività di promozione della lettura nella consapevolezza che la lettura a voce alta abbia un’influenza positiva sia sulle relazioni che sullo sviluppo della conoscenza. La professionalità e l’efficacia delle iniziative è dovuta alla passione ed alla professionalità degli operatori bibliotecari che desidero fortemente ringraziare, perché da sempre accolgono ed accompagnano nella crescita i giovani utenti della biblioteca, le loro famiglie e le loro scuole”.

Questo secondo momento del progetto si svolgerà il 24 febbraio, 2 e 9 marzo ( orario dalle 17.00 alle 18.30) con un seminario a cura di Silvia Mammini, psicologa, che tratterà questi temi: Leggere, una passione che si comunica (aspetti affettivo-relazionali della lettura); Parole da mangiare (benefici sullo sviluppo cognitivo fin dalla culla); Parole in prestito (libri che aiutano i bambini a parlare di emozioni).
Gli incontri sono rivolti in particolar modo ad insegnanti, genitori, nonni, operatori culturali ma anche a chiunque sia interessato agli argomenti trattati.

Per partecipare è richiesta la prenotazione.
Per informazioni e prenotazioni: telefono 0583 445716 445707
Mail biblio@comune.lucca.it gbaccelli@comune.lucca.it

Related posts