Header ad
Header ad
Header ad

Due grandi appuntamenti al Teatro dei Differenti

Aperta la prevendita per gli spettacoli “Requie a l’anema soja” di Eduardo De Filippo (26 gennaio ore 21.15) e “La commedia di Orlando” (2 febbraio ore 21.15). Prosegue così la stagione del Teatro dei Differenti, con altri due appuntamenti di grande livello.
Isabella Ragonese, giovane e già affermata attrice con candidature e vittorie di prestigiosi premi del cinema italiano, lanciatissima al cinema e shooting star (miglior talento europeo dell’anno) al prossimo Festival di Berlino porterà in scena al Differenti di Barga “La commedia di Orlando”. Uno spettacolo nuovissimo che ha debuttato meno di un mese fa. La piece è liberamente tratta da Orlando della Wolf.  “Orlando”, intuizione geniale della Woolf, figlia diretta di Shakespeare, è l’unico eroe moderno che racchiude in sè la parte maschile e quella femminile di noi tutti. Con grande senso del comico, con ironia intelligente e invenzioni originalissime, Virginia mette in scena il desiderio che alberga in ciascuno di noi, uomini e donne, di far coincidere aspirazioni e sentimenti, innocenza e maturità, senza mai perdere il piacere per la vita. E questa messa in scena, curata come la drammaturgia da Emanuela Giordano, mira a riportare Orlando alla sua veste naturale di Commedia, di grande vivacissimo gioco, per esaltarne l’intreccio, l’acutezza della parola, la sua musicalità.

Completano lo spettacolo un gruppo d’archi che esegue dal vivo il “tema musicale” di Orlando. Compito delle scene è di condurci nell’alcova di Orlando, in una cripta, a Costantinopoli, in una sala imbandita. I costumi, che si ispirano ad una compagnia circense di fine Ottocento, sono capaci di evocare il fascino di un’epoca.
La Compagnia Katzenmacher porta invece scena “Requie a l’anema soja” Il cilindro – I morti non fanno paura, Dua atti unici di Eduardo De Filippo per la regia di Alfonso Santagata
con Rossana Gay, Massimiliano Poli, Johnny Lodi, Antonio Alveario, Alfonso Santagata. Paradossi, sotterfugi, espedienti e la morte per farsa, sono i filoni principali attorno a cui si dipanano le vicende delle brevi ed esilaranti Cantate eduardiane portate in scena da uno dei protagonisti della scena teatrale italiana. I due brani saranno sicuramente oggetto di nuova attenzione sul teatro di Eduardo dopo la realizzazione, felice per gli esiti, di Quali fantasmi (tre atti unici) e di Le voci di dentro. Il gioco in questo caso ruota attorno a due decessi, per finta e per il vero, che si realizzano in un ambiente per solito dimesso in cui personaggi di fiera povertà imbastiscono trame ai limiti del sospettabile per l’esercizio quotidiano della sopravvivenza. Un po’ seguendo il filo delle invenzioni drammaturgiche, per altro esaltandone le precipue situazioni comiche, il grottesco e la farsa macabra segneranno un nuovo incontro con Eduardo.

 Info prevendita ticket: Ufficio Cultura Comune di Barga. Tel 0583724791; cultura@comunedibarga.it

Facebook: Teatro dei Differenti Barga

Sito: www.comune.barga.lu.it

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi