Header ad
Header ad
Header ad

Cantiere della Musica. La Chiave di Violino 2011 al professor Paolo Mencacci

È Paolo Mencacci la personalità dell’anno 2011 che sarà insignita della Chiave di Violino della FLAM. Sarà una partenza in grande stile, domenica 18 dicembre, quella dell’VIII edizione del Cantiere della Musica, festival musicale organizzato dalla Federazione Lucchese delle Associazioni Musicali. Ad aprire il cartellone, realizzato con il contributo della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa e Livorno e con il sostegno della Provincia di Lucca, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, della Fondazione Banca del Monte di Lucca e del Comune di Lucca, sarà un concerto di organo e la consegna della Chiave di Violino, il riconoscimento che la FLAM conferisce ad una personalità lucchese che si è distinta per impegno nella musica e nella cultura per la nostra città.

L’evento avrà inizio alle 17,30 con l’organista Wladimir Matesic, concertista di fama internazionale, che terrà il concerto di Natale nella Cattedrale di San Martino, eseguendo musiche di Karg-Elert, Guilmant, Balbastre, Mallig, Saint-Saëns e Bossi.

Durante il pomeriggio, la FLAM consegnerà la Chiave di Violino in bronzo (realizzata dal maestro Pegonzi) al professor Paolo Mencacciper il suo impegno ed il suo indiscutibile contributo alla crescita della cultura lucchese. Saranno Anna Maria Lazzarini Cattani ed Anna Mungai Giurlani a consegnare il riconoscimento. Infatti il presidente onorario della FLAM, Ezio Passaglia, ideatore del premio, ha desiderato fortemente che il contesto della premiazione sia d’ora innanzi quello di un Memorial dedicato a Gian Carlo Giurlani e Giovanni Cattani, l’ingegnere e l’avvocato che hanno guidato per anni la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca contribuendo alla crescita culturale della città. Negli anni passati la Chiave è stata consegnata: nel

Wladimir Matesic

2005 ex aequo alla Provincia di Lucca, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e Fondazione Banca del Monte di Lucca, nel 2006 al Maestro Giani Luporini, nel 2007 all’avvocato Giovanni Cattani, nel 2008 al Maestro Herbert Handt, nel 2009 alla memoria dell’ingegner Gian Carlo Giurlani e nel 2010 alla memoria di Monsignor Emilio Maggini.

 Il concerto, che fa parte della nuova “pagina” del Cantiere della Musica “Armonie tra cielo e terra”, sarà ad offerta libera ed i proventi saranno devoluti all’Ente Chiesa Cattedrale per contribuire alle spese di restauro.

Il prossimo appuntamento del Cantiere della Musica è il 26 dicembre nella chiesa di San Bartolomeo di Ruota (Capannori): alle 17,30 si esibirà la Corale “Pietro Mascagni” di Livorno con i soprani Francesca Scarfi, Laura Peschiera, il baritono Paolo Morelli e Patrizia Freschi al pianoforte. Tutte le informazioni sono su www.flamlucca.it.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi