Header ad
Header ad
Header ad

Natale a Lucca

Ecco le tante cose che propone la bellissima Lucca per il Natale 2011: Tra le novità il mercatino in piazza Napoleone, un grande presepe in piazza S. Michele e la festa di Capodanno sul piazzale del Caffè delle Mura.

La pista di pattinaggio e la giostra
Anche quest’anno fra le principali attrattive di piazza Napoleone tornerà la pista di pattinaggio sul ghiaccio: della misura di m 20×30, si avvale dell’assistenza dei maestri federali tesserati FIHP della società di pattinaggio in linea “Roller club” e sarà messa a disposizione delle scuole per l’attività fisica.
Per accedere alla pista si possono affittare i pattini a lama, ce ne sono a disposizione 200 paia di tutte le misure, ma è possibile anche utilizzarla con pattini propri.
Attesa da tutti i bambini anche la giostra “Belle epoque Toscana”, con i suoi cavalli in stile storico: larga 8 metri e mezzo e alta 5 metri ripropone un carosello di colori con i suoi 20 cavallini galoppanti.

Il mercatino ambulante e il mercatino medievale 
Oltre al tradizionale mercato degli ambulanti, che trova spazio per la prima in volta in piazza Napoleone, lato Nord, vicino alla pista di pattinaggio, torna, per il secondo anno, dopo il successo dello scorso anno anche il mercato medioevale natalizio ospitato nel quartiere di S. Paolino, dove troveranno spazio i banchi d’epoca con i figuranti in costume.
Insieme all’associazione di ricostruzione e rievocazione storica Sestiere Castellare di Pescia l’amministrazione comunale ha organizzato la II edizione del “Il Natale nel Medioevo: mercato medievale natalizio” nel cuore del quartiere S. Paolino, fra piazza Cittadella e via di Poggio, dal 8 all’11 dicembre. All’interno dell’area saranno riproposti antichi arti e mestieri come il fabbro, il falegname, l’alluminatore, il medico e grazie alla collaborazione di altre associazioni storiche e verranno riproposti spettacoli a tema, tra cui la rievocazione di San Nicola, il cosiddetto Babbo Natale medievale.

La Festa di Capodanno
Come da tradizione, torna anche la consuetudine di salutare il nuovo anno con un evento aperto a tutti e gratuito, organizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione Don Baroni Onlus. L’appuntamento con la festa in piazza è alle ore 22 del 31 dicembre sul piazzale del baluardo S. Maria, davanti al Caffè delle Mura.

I presepi
In piazza S. Michele si sta realizzando un presepe di 300 metri quadri, ambientato in un bosco di olivi secolari e vitigni antichi, con alberi di arancio e un percorso con pergolato che collegherà il presepe all’architettura della chiesa. Il presepe si lega agli altri presepi sparsi in città e si aggiunge a quelli della tradizione che vengono fatti nelle chiese. I personaggi dei presepi saranno ad altezza naturale con vestiti veri e panneggi in stile. Sulla chiesa srà inoltre proiettato anche un cielo stellato.
Sul sagrato di S. Paolino sarà allestito per la prima volta un presepe con una proiezione di cielo stellato sulla facciata della chiesa che servirà da fondale, che si andrà ad aggiungere, ovviamente a quello che tradizionalmente viene allestito all’interno della basilica.
 
Il percorso natalizio e la casa di Babbo Natale
Un nuovo percorso natalizio sarà realizzato a partire da piazza Guidiccioni e collegherà, tramite via S. Andrea, con la Torre Guinigi accompagnandoci fino al Museo della città Lucca Must. Nella piazza sorgerà una vera foresta incantata con animali a dimensione ciclopica, realizzata dal Maestro Possenti, qui troverà spazio anche la tradizionale casa di Babbo Natale, allestita dal Comune dove i bambini si potranno recare in orari stabiliti per consegnare le proprie letterine nelle mani di Papà Natale. Sulla facciata della chiesa di S. Andrea sarà proiettata un’opera dell’artista Mirta Vignatti. Il percorso culminerà poi alla Torre Guinigi che verrà avvolta con una proiezione dell’antico broccato di seta lucchese esposto all’interno del nuovo Museo della città Must, di Palazzo Guinigi. Alla torre Guinigi farà da contrappunto la torre delle Ore che sarà avvolta dall’immagine di un’antica seta cinese, per rievocare l’antica via della seta che collegava l’Oriente con Lucca, tema centrale della mostra “Lucca-Hangzhou La via della Seta” che si svolge al Must di palazzo Giungi fino al 31 gennaio.

Le proiezioni di luci
Su palazzi, monumenti e chiese della città saranno proiettate immagini di opere d’arte che sono di proprietà del Comune e della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.
Le proiezioni interesseranno: Teatro del Giglio, porta dei Borghi e porta S. Gervasio,  Chiesa S. Maria Forisportam, piazza S. Francesco. In questa piazza sarà anche realizzato un albero di Natale e troveranno spazio alcune giostrine per bimbi. Altre proiezioni interesseranno le porte Elisa, S. Donato e S. Maria e introdurranno al centro storico divenuto vero scrigno del Natale di Lucca.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi