Header ad
Header ad
Header ad

Inaugurazione di SPAM! AL «GIGLIO» CON PEPPE SERVILLO

                                                                                                     SPAM! rete per le arti contemporanee inaugura la stagione 2011 intitolata “QUELLO CHE FORSE VORRESTI VEDERE” con una FESTA – CONCERTO AL «GIGLIO» CON PEPPE SERVILLO. L’appuntamento è per venerdì 4 novembre nel foyer del Teatro alle 21.15 con ingresso libero.

Il cantante degli Avion Travel è il testimonial 2011 della stagione di SPAM! – progetto nato nel 2008 con il contributo della Regione Toscana e della Provincia di Lucca – che oggi si trasforma in una rete provinciale che vede anche la collaborazione delle amministrazioni comunali di Lucca, Porcari, Viareggio, Massarosa, del Teatro Del Giglio, della Fondazione Cavanis, del CAV – Centro Arti Visive e del Teatro Comunale di Pietrasanta.

Porte aperte dunque al Teatro del Giglio di Lucca, nel cui foyer l’eclettico Servillo si esibirà in una performance tra musica e teatro. La serata sarà presentata dal neo presidente del Teatro, Massimiliano Volpi e dal direttore artistico di SPAM! il coreografo Roberto Castello. Interverranno inoltre i rappresentanti degli enti partecipanti al progetto.

Biografia – Peppe Servillo, voce del quartetto degli Avion Travel e attore, è uno dei personaggi più interessanti della cultura italiana. Collabora con Andrea Bocelli, Patty Bravo, Fiorella Mannoia, Paolo Conte, e con artisti internazionali come David Byrne e Ryuichi Sakamoto.
Raggiunge il successo agli inizi degli Anni Ottanta proprio con quella che allora era la Piccola Orchestra degli Avion Travel. Nel 1992 pubblica il cd Bellosguardo, e inizia le collaborazioni con Lilli Greco per un’opera musicale in un atto, e con Fabrizio Bentivoglio (La guerra vista dalla luna)
Sempre con il gruppo degli Avion Travel si aggiudica il Premio della Critica al Festival di Sanremo con la canzone Dormi e Sogna (1996). E da qui che nasce la collaborazione con Peppe Vessicchio con il quale compone Sogno, interpretata da Andrea Bocelli.

E’ dopo la seconda vittoria al Festival della Canzone italiana con Sentimento (2000) che passa al cinema, debuttando prima nel cortometraggio Tipota di Bentivoglio, a fianco di Valeria Golino sia come sceneggiatore sia come attore, poi in Domenica (2001) di Wilma Labate, La felicità non costa niente (2003) di Mimmo Calopresti e nella trasposizione cinematografica di Don Chisciotte de la Mancia Quijote (2006) diretta da Mimmo Paladino.

Nel 2007, anno in cui esce “Danson metropoli – Canzoni di Paolo Conte”, interpreta la parte di Gerry Como, a fianco del fratello Toni in Lascia perdere, Johnny!, sempre di Bentivoglio.

Per informazioni sulla serata:
www.spamweb.it
info@spamweb.it
tel. 0583.975089
cell. 342.0591932

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi