Header ad
Header ad
Header ad

Lucca Comics, tutta la logistica

L’ubicazione delle strutture ricalca a grandi linee quella dell’edizione precedente, con le tensostrutture che occuperanno varie Piazze del Centro storico: Piazza Napoleone, Piazza del Giglio, Piazza S. Giovanni, Piazza S. Martino, Piazza S. Michele (adottando le precauzioni richieste dalla Soprintendenza) con l’annesso loggiato del Palazzo Pretorio e Corso Garibaldi.

Verranno inoltre utilizzati l’ex campo Balilla, i Baluardi S. Maria e S. Paolino, ove come lo scorso anno sarà istallato il palco di Music and Comics ed i sotterranei S. Paolino, S. Colombano, (mostre ed esposizioni) S. Regolo, S.Pietro, S. Martino, della Libertà, le cannoniere del baluardo S. Donato, (giochi di ruolo dal vivo) e S. Maria (passaggi pedonali).

Coinvolti anche vari edifici e palazzi del centro storico: oltre a Palazzo Ducale, che ospiterà alcune mostre espositive e il Cortile degli Svizzeri (Lucca Junior), saranno utilizzati anche l’ex real collegio (Japan Palace), Villa Bottini, (Mostre espositive) S. Romano e S. Girolamo (teatro Comics), la Camera di Commercio (incontri).

“La città è diventata definitivamente la quinta sezione di Lucca Comics and Games  – commenta l’assessore alla cultura Letizia Bandoni – Non solo Comics, Games, Junior, Music and Comics ma anche Lucca con le sue bellezze, i suoi servizi, la sua ospitalità è divenuta motivo di attrazione contribuendo sempre di più ad estendere lo zoccolo degli affezionati all’iniziativa. L’impegno della Città si rinnova anche e soprattutto in ambito culturale: anche per l’edizione 2011, infatti, prosegue il progetto Workshow Tessitori di Sogni – cantiere a sostengo della giovane creatività, nato nel 2009 su proposta dell’Amministrazione Comunale – assessorato alle politiche giovanili in collaborazione con Lucca Comics and Games, Anci, Ministero della Gioventù ed il Circuito dei Giovani Artisti Italiani. Invito di nuovo i cittadini – conclude l’assessore – a non soffermarsi ai soli tendoni parlando di Lucca Comics and Games ma di impegnarsi anche a conoscere il prestigioso impegno culturale che ne qualifica l’offerta e che valorizza la nostra Città”.

Proprio in tema di strutture interviene il presidente della Lucca Comcis and Games Srl Francesco Caredio: “Quest’anno abbiamo voluto prolungare di un giorno la manifestazione, per venire incontro alle richieste delle associazioni di categoria e degli appassionati, effettuando il massimo sforzo per contenere i tempi di allestimento e di smontaggio. I padiglioni che ospitano l’evento sono gli unici in commercio che offrono le migliori garanzie di sicurezza per il pubblico e di tenuta alla pioggia, come dimostra il fatto che sono utilizzati per altre grandi manifestazioni del settore sia in Italia che all’estero, tra cui il grande festival del fumetto di Angouleme in Francia. L’organizzazione dell’evento è resa possibile anche e soprattutto grazie all’intervento costante e proficuo, in tutte le fasi di costruzione della manifestazione, dell’amministrazione comunale che ha saputo operare con trasversalità ed efficienza nei vari e tanti settori tecnici di cui la manifestazione necessita per la sua buona riuscita”.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi