Header ad
Header ad
Header ad

Libere Letture

 LUCCA – Mercoledì 19 ottobre, presso la Casermetta Santa Maria delle Mura Urbane, alle ore 17,00 si terrà un pomeriggio di libere letture. Il pomeriggio condotto da Marco Vignolo Gargini prevede un serie di libere letture aperte a tutti, soci e non. Potranno essere letti brani propri o di altri autori in prosa o in p…oesia. È questa una formula letteraria ormai ben sperimentata dall’Associazione, che su richiesta dei soci e degli uditori, viene riproposta con cadenza fissa, ogni volta con un nuovo conduttore.

Se sei un poeta, uno scrittore, e ancora non hai fatto conoscere i tuoi elaborati, l’invito dell’Associazione è proprio quello di intervenire durante i pomeriggi di libere letture e presentare agli altri il proprio lavoro: un’occasione unica in un ambiente amicale, ma di addetti ai lavori, per ricevere, consigli, opinioni e anche proposte di ulteriori presentazioni. Le libere letture organizzate dalla Cesare Viviani questa volta saranno guidate dallo scrittore lucchese Marco Vignolo Gargini, nato a Lucca il 4 luglio 1964, e laureato in Filosofia (indirizzo estetico) presso l’Università degli Studi di Pisa. Lavora dal 1986 in qualità d’attore e regista in rappresentazioni di vario genere: teatro di prosa, spettacoli multimediali, opere radiofoniche, letture in pubblico.

Consulente filosofico e operatore culturale, ha scritto numerose opere di narrativa edite e inedite (Bela Lugosi è morto! edito da Fazi, Il sorriso di Atlantide, edito da Prospettiva), saggi (Oscar Wilde – Il critico artista, edito da Prospettiva) e oltre venti traduzioni dall’inglese e dal francese (Shakespeare, Wilde, Baudelaire, Rimbaud, Jarry). Nel 2005 il suo articolo Le poète de sept ans è stato incluso all’interno dell’ultimo numero interamente dedicato a Arthur Rimbaud della rivista Cahiers de littérature française nata dalla collaborazione tra il Centre de recherche sur la littérature française du XIX siècle dell’Università della Sorbona di Parigi e l’Università di Bergamo. L’autore è stato inserito nell’edizione 2003 della Storia della letteratura italiana contemporanea (Edizioni Helicon), a cura del prof. Neuro Bonifazi dell’Università di Urbino e con prefazione del prof. Giorgio Luti dell’Università di Firenze. Vari suoi articoli sono apparsi su periodici d’arte e letteratura. Molte sue opere sono presenti in www.romanzieri.com e www.cesareviviani.135.it.

Ultimamente si è resa disponibile una nuova versione italiana di “The Picture of Dorian Gray”, sempre a cura di Marco Vignolo Gargini, traduttore di molte altre opere di Wilde (Salomè, La decadenza della menzogna, Il critico come artista, L’Anima dell’Uomo sotto il Socialismo, Penna, matita e veleno, La verità delle maschere) e studioso acclarato dello scrittore irlandese. Di due anni fa il saggio di Vignolo Gargini “Oscar Wilde Il critico artista”, pubblicato dalla Prospettiva Editrice di Civitavecchia, che è stato apprezzato con ottime recensioni per la sua chiarezza espositiva e completezza sul piano storico-critico.

Questa nuova versione di Marco Vignolo Gargini de “Il ritratto di Dorian Gray” nasce quindi dalla penna di un vero wildologo, si passi il termine, nonché scrittore in prosa, che alle pagine dell’artista di Dublino ha saputo dare un tocco personale rispettando l’originale con grande scrupolo. L’apparato delle note è anch’esso molto curato, con riferimenti puntuali e precisi degni di un lavoro filologico d’alto livello.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi