Header ad
Header ad
Header ad

Il palio della balestra va a San Marino

La Federazione Balestrieri Sammarinesi ha conquistato la 45^ edizione del Campionato Italiano di Tiro con la balestra svoltosi domenica scorsa a Lucca. Il campionato è una affascinante manifestazione in costume che ha luogo ogni anno, a rotazione, in ognuna delle città partecipanti.
Fu proprio San Marino nel lontano 1966 a ospitare il primo Torneo Nazionale al quale presero parte 75 balestrieri, quindici per ogni rappresentativa.

Il regolamento vuole che tutti i tiratori concorrano al titolo a squadre, mentre i migliori tre campioni di ogni città possano accedere alla fase finale per l’assegnazione del titolo di “Re della balestra” che fregia il vincitore, per un anno, del prezioso collare d’oro messo in palio dall’Associazione amatori armi antiche. E’ previsto altresì che tale collare sia assegnato al balestriere che vince la sfida per tre anni di seguito.

Nella sfida di domenica scorsa, con 289 punti davanti a Lucca (287) e Massa Marittima (285), San Marino conferma il titolo di prima classificata nella gara a squadre.
Nella sfida individuale il primo posto va invece a Cosimo Goliardo Gabbrielli dei balestrieri di Massa Marittima; il secondo a Marco Porqueddu dei balestrieri di Lucca ed il terzo a Rudy Luchetti dei balestrieri di Massa Marittima.

Il prossimo appuntamento è previsto per fine mese nella Cava dei Balestrieri , quando il 31 luglio la disfida del tricorniolo – nell’ambito della Giornata di Chiusura delle Giornate Medioevali – vedrà il confronto tra San Marino, Lucca, Massa Marittima e per la prima volta anche Chioggia.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi